Oltre Windows 10

Con la prossima versione di Windows 10 verrà introdotta una nuova funzione automatica che dovrebbe ridurre la tendenza al riavvio del sistema nei momenti meno opportuni.

Una delle lamentele più diffuse a proposito di Windows 10 riguarda infatti la facilità con cui il sistema provvede a riavviarsi da solo in seguito a un aggiornamento di sistema. Questa decisione a seguito della valutazione di come in passato gli utenti rimandavano indefinitamente gli aggiornamenti, applicando cosi “le patch” di sicurezza mesi o addirittura anni dopo l’uscita.

Naturalmente un sistema che si riavvia da solo senza preavviso è l’incubo di ogni utente, in quanto la possibilità di perdere il lavoro svolto è molto grande. Con ogni nuovo aggiornamento, Windows ha concesso più controllo all’utente per gestire gli aggiornamenti e i riavvi, ma in alcune circostanze il riavvio automatico avviene ugualmente.

Con il nuovo sistema, Windows dovrebbe essere in grado di distinguere quando un utente si allontana solo per qualche minuto o quando invece abbandona la postazione per tempi più lunghi.

Ricordiamo che il  passaggio da Windows 7, 8 e 8.1 a Windows 10 è ancora gratuito, ma non lo sarà per sempre!
Per questo motivo è consigliabile procedere all’aggiornamento, ricordando che Mobilbyte rimane a disposizione dei propri clienti sia per eseguire il passaggio sia per l’assistenza successiva.

Fonti: Arstechnica, Cwi

Post Correlati

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul nostro sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi